Un servizio a portata di tutti

Agenzia Funebre L’Umanità di Liuzzi Srl

Agenzia Funebre L’Umanità di Liuzzi Srl vi dà il benvenuto sul suo sito; uno spazio accogliente e appositamente realizzato per venire incontro alle esigenze delle famiglie colpite da un lutto, lo stesso spirito che dal 1964 alimenta il personale aziendale. Esperienza, professionalità e qualità si uniscono al rispetto e alla discrezione per fornire ai familiari non solo prodotti e servizi di alto livello, ma anche un sostegno inevitabile e fondamentale per affrontare il momento.

L’agenzia di onoranze funebri di Taranto mette a disposizione tutto ciò che è possibile richiedere: dalla preparazione della salma, anche con interventi di tanatoestetica, alla sua vestizione con annesso allestimento della camera ardente; organizzazione completa del funerale, con trasporto anche a livello internazionale; sepolture di ogni tipo, cremazione compresa, con la cura di tutti gli aspetti burocratici e amministrativi; affissioni funebri e consulenza post mortem completano un’offerta ricca e personalizzabile, in linea con le volontà e lo stato d’animo della famiglia.

“Mostrami il modo in cui una nazione o una società si occupa dei suoi morti, ed io vi dirò, con ragionevole esattezza i sentimenti delicati del suo popolo e la fedeltà verso un ideale elevato”
Gladstone (1809-1898)

vestizione

PREPARAZIONE E VESTIZIONE

L’agenzia di onoranze funebri di Taranto prepara la salma in vista della veglia funebre, svolgendo anche interventi di tanatoestetica

CONTINUA

TRASPORTI

Agenzia Funebre L’Umanità di Liuzzi Srl esegue trasporti funebri sia nazionali che internazionali, curando nel dettaglio il tutto per rispettare le norme

CONTINUA

DISBRIGO PRATICHE

Per permettere ai familiari di concentrarsi solo sul ricordo del proprio caro, l’agenzia espleta ogni tipo di formalità amministrativa

CONTINUA

CREMAZIONE

Per tutti coloro che lo desiderano, l’agenzia di onoranze funebri esegue la cremazione in linea con la legislazione vigente

CONTINUA

UN PENSIERO PER I TUOI CARI

L’angolo della memoria